dinsdag 8 mei 2012

Beppe Grillo: no justice no peace.






“Sono carnivoro, mi piace la carne, il prosciutto crudo, il salame, il lardo, la pancetta, l’osso buco, la carne cruda, lo zampone e il cotechino con le lenticchie. Mi piace la bistecca ala fiorentina, quella di sette etti più l’osso. Forse deluderò i vegetariani, ma non mi sento per niente in colpa. Mangiare carne fa parte della mia natura. Mi da però fastidio la crudeltà, l’insensibilità totale, la gratuita uccisione di esseri viventi al solo scopo di lucro."  (Beppe Grillo)

L'essere umano è onnivoro. Pure Beppe Grillo, che lo voglia o no.

La carne piaceva pure a me.  E quando ho smesso di mangiarla non è stato perchè mi sentissi in colpa.  Ho smesso di mangiare carne e pesce (cozze comprese) quando ho visto che farlo era un crimine.

E Beppe Grillo non delude affatto i vegetariani, ma se stesso.

La natura cui Beppe Grillo fa riferimento, e di cui orgogliosamente si appropria, è  la natura del più forte che uccide il più debole. La natura del più forte che schiavizza, tortura ed uccide a sangue freddo il più debole, e poi se lo mangia. Con enorme soddisfazione e sacrosanto rutto, a sigillo di un buon pasto.

Da questa natura ho fortunatamente saputo prendere le distanze, e ho potuto farlo perchè sono onnivoro. Proprio come lo sei tu che leggi, e come Beppe Grillo.
In quanto onnivoro, posso scegliere se commettere un crimine per sfamarmi oppure no. Un piatto di pasta e fagioli mi fornisce le stesse proteine di una bistecca, allora come posso continuare a scegliere la bistecca se mi dà fastidio la crudeltà?

Beppe Grillo afferma però che a lui la crudeltà dà fastidio. Anche l'insensibilità totale dà a lui fastidio. Riflessioni che appaiono  poco congruenti rispetto alla lista di esseri viventi uccisi appena enumerata.

L'uccisione di esseri viventi è sempre gratuita. Quale che ne sia lo scopo. E lo scopo di Beppe Grillo è il piacere del proprio palato. Uno scopo assai meschino.

Beppe Grillo non può essere un buon governante perchè è  inconsapevole. Si illude di essere diverso dagli altri uomini politici, magari anche in buona fede, ma non è nè meglio nè peggio: la ruota del dolore, della violenza e della morte continua a girare indisturbata.

Nessuna pace nel mondo. Nessuna giustizia.
Nessuna pace per l'essere umano può essere possibile, se non cessa lo sterminio sugli animali.
E' una legge esistenziale.

18 opmerkingen:

  1. L'ho sempre odiato. Tutti mi dicono sia un grande ma a me sta sul culo.
    Come tutti gli altri che si credono politici. Come la Brambilla.... falsa e bugiarda.
    Come al solito i tuoi "non-peli-sulla-lingua" sono fantastici. Ti adoro.

    BeantwoordenVerwijderen
  2. Le sue dichiarazioni paiono estremamente contraddittorie: come può dure che gli dà fastidio la crudeltà, l'uccisione gratuita di esseri viventi e poi al tempo stesso mangiare gli animali? Forse mangiarli per soddisfare il proprio palato non è un gesto gratuito? O dovremmo pensare che il palato di Beppe Grillo conti più della vita di un essere senziente?

    Perché questo articolo non lo metti sul suo blog?

    Che poi mangiare carne faccia parte della sua natura ci credo pure, rimane però da capire quale sia la sua natura ed io una risposta me la sono data: una natura da stronzo egoista insensibile.

    Cambiando argomento, ieri c'era parecchia gente al presidio contro Green Hill, ho incontrato anche Sdrammaturgo. :-)

    BeantwoordenVerwijderen
    Reacties
    1. Lo metterei volentieri sul suo blog, ma in che modo?

      Verwijderen
    2. Bisogna registrarsi. Come quando ti iscrivi ad un forum.

      Verwijderen
    3. ok, fatto. però posso solo scrivere commenti ad altri post...

      Verwijderen
    4. a proposito, non ero mai stato sul blog di Grillo. Ma avete visto quanti libri e dvd che vende? ha fatto un vero e proprio shop-online.
      Mica scemo l'amico...

      ecco il catalogo:
      http://grillorama.beppegrillo.it/catalog/index.php

      Verwijderen
    5. E a proposito di Green Hill: ho visto la Brambilla al tg fare una dichiarazione agghiacciante: "i beagles non sono mica cavie da laboratorio." Certo che no, ma nemmeno i topolini sono cavie da laboratorio, ma esseri viventi, animali che lei dovrebbe (a dir suo) proteggere.
      Ho scoperto dunque che la Brambilla esclude dalla sua personalissima lista di animali degni non soltanto i pesci, di cui fa sterminio e business, ma anche i topi.

      Verwijderen
    6. Assurdo! Come se fosse scontato che la cavie (credo che sia proprio il loro nome comune e poi per estensione applicato a chiunque venga usato per esperimenti) debbano venir usate nei laboratori.
      Pensa che sempre ieri, al presidio, un bambino aveva portato la sua cavietta e così per la prima volta ho potuto vederne una da vicino ed accarezzarla. Non sai quant'è bella! Meravigliosa!

      Verwijderen
  3. Io ci sono stata solo una volta, per riprendere una sua espressione ed una sua segnalazione, sempre specista, di cui avevo letto, e che mi serviva per questo post:

    http://ildolcedomani.blogspot.it/2011/05/quel-vizio-tutto-umano-che-e-lo.html

    Purtroppo all'epoca non sapevo nulla della dichiarazione di "amore" verso la carne di Grillo, anzi, avevo anche scritto che lo ammiravo perché spesso si era espresso contro la caccia e a favore degli animali.
    Sarà ora che vada ad aggiungere un P.S. a quel vecchio post.

    BeantwoordenVerwijderen
  4. Una volta ad una festa ho conosciuto il responsabile dei corsi di Legambiente mentre stava mangiando salame.

    BeantwoordenVerwijderen
    Reacties
    1. Questa gente è preoccupata solo del proprio stomaco e del proprio palato (nonchè, naturalmente, del portafoglio...)
      Comunque non penso che Grillo campi ancora a lungo, visto quanto è gonfio di cadaveri.

      Verwijderen
    2. Eh ma purtroppo non è sempre detto... ci sono certi vecchiacci che campano fino a 90 anni e rompono ancora!

      @Claudio: della serie viva la coerenza... mamma mia... che gente.

      Verwijderen
    3. Lo so bene, ci lavoro con i "vecchiacci" !

      Però il nostro amico Beppe non so, ha davvero una brutta cera, a furia di mangiare cotechini e zamponi...

      Verwijderen
  5. I paradossi dell'umanità: C'è chi professa da una vita per superare una cultura di abusi, ma poi nessuno è libero da colpe.

    BeantwoordenVerwijderen
    Reacties
    1. Cara Patty professare contro gli abusi ma commettere scellerato abuso nella prorpia vita privata ogni giorno e con soddisfazione siamo capaci tutti.

      Verwijderen
  6. De Spin ma che cazzo di post è ?!?!?
    IO sono VEGAN da 4 anni cosi' come mia moglie, Grillo non è ne vegetariano ne Vegano la maggior parte di tutti i politici e gli uomini OCCIDENTALI, in genere, Grillo non ha mai detto di volere diventare Vegan o Vegetariano, ma per lo meno i nostri rappresentanti sia alla camera che al senato non hanno votato a favore di legge pro caccia (non ultima quella sull'uso di esche vive come richiamo !!!!), quindi fatemi capire perchè parlare del non essere vegano o vegetariano di Grillo sia una notizia quando invece degli esponenti in vista del PDL fanno tanto gli animalisti e poi sono loro i primi SPECISTI !!! Essere Vegano o Vegetariano e poi essere RAZZISTA e la cosa piu' idiota che ho mai sentito !!!
    Se uno è Vegan (e io lo sono !!!) è sicuramente ANTISPECISTA e il razzismo e lo specismo applicato al genere umano !!!
    Quindi fammi capire a che pro sto articolo ?!?!? Invece perchè non parli della proposta di legge di Mirko Busto (deputato Vegan del M5S) che sta ha fatto una PdL sul nostro portale LEX e stiamo discutendo insieme su come far approvare un giorno vegan e (poter ampliare la scelta vegan !!!) in tutte le mense di ogni ordine e grado (sia quelle scolastiche che civili che militari !!!) quindi si parla del sesso degli angeli ma non che non esistono ALTERNATIVE REALI da parte di altre forze politiche per far progredire e informare le persone sulla corretta scelta alimentare e di vita !!!

    BeantwoordenVerwijderen
    Reacties
    1. Ciao Fernando. Ti spiego che cazzo di post è. Innanzitutto è un post datato maggio 2012 quindi non attinente alla situazione politica attuale. Non è un post politico perchè la politica non mi interessa.

      Per me Grillo, visto che ci stiamo esprimendo in francese aulico, è una grandissima testa di cazzo per aver detto quella frase, che ha ispirato il mio post.

      Grillo non si limita a non essere vegano o vegetariano come tutti gli altri politici, ma prende per il culo i vegetraiani e i vegani e si fa beffe della sofferenza animale in forma assolutamente gratuita.

      Grillo testadicazzo fa un panegirico del mangiare carne e tu che sei vegano mi chiedi che cazzo di post è questo?

      Ma che cazzo di commento è il tuo?

      Un saluto fraterno
      Massimo

      Verwijderen